Una bionda nel bicchiere !

beer

Theresianer … una bionda di qualità nel bicchiere !!!

Amore per la qualità, storia e conoscenza, passione per la tradizione: sono questi gli elementi che fondano Theresianer, un’azienda capace di offrire ad un consumatore attento il frutto della sapiente conoscenza dei migliori mastri birrai. In Theresianer sono state trasferite storia e sapienza, capacità imprenditoriale e amore per la qualità totale, perchè non si perdessero due secoli e oltre di cultura birraria originale. È nata così un’azienda modello che fa vanto e garanzia della propria artigianalità ma anche capace di tradurre le esigenze del mercato in gusto, qualità e organizzazione.

Il binomio tradizione-modernità è espressione di una filosofia imprenditoriale illuminata, grazie al presidente Martino Zanetti, una sorta di “segreto” che sta all’origine della qualità Theresianer. … Una caratteristica del progetto Theresianer è stata quella di scegliere le birre da produrre puntando su quelle da me preferite. Inizialmente, ispirato dalla grande tradizione mitteleuropea di genuinità, ne ho selezionato alcune tipologie e ho chiesto al mio staff di realizzarle al massimo livello di qualità ed eleganza. Poi, per ampliare la gamma, abbiamo scelto di includere altri stili birrai; ne aggiungeremo altri ancora, per dare ai nostri affezionati clienti una scelta sempre più ampia e per consentire ai nostri mastri birrai di esprimere tutta la loro creatività. Ecco cosa afferma Martino Zanetti a proposito di questo gioiello in bicchiere …

 

Solo da una grande storia possono nascere grandi novità. Lo dimostra Theresianer, un marchio che è da sempre portavoce della qualità italiana nel mondo della birra: un marchio “antico”, che risale al lontano 1766 e che 10 anni fa è entrato a far parte del mondo Hausbrandt per recuperare e continuare la tradizione birraria austriaca presente a Trieste da più di duecento anni. La qualità Theresianer è dimostrata nella sua birra che nasce storicamente dalle mani di mastri birrai e nella scelta del suo originale formato 0.75 l, lo stesso della classica bottiglia di vino che permette di introdurre la birra italiana di qualità in un nuovo canale di mercato, finora riservato quasi esclusivamente al mondo doc. E il formato 0,33: il modo più pratico per fare della birra la migliore risposta dissetante, in viaggio, a casa, in pausa. Theresianer ha un gusto internazionale: il suo nome significa “birra, la migliore birra”, in tutto il mondo. Lei che ha partecipato ai migliori concorsi del settore, che ha vinto medaglie d’oro e d’argento, che ha conquistato tutti perché è semplicemente indimenticabile.

 

Guglielmo IV di Baviera, firmò, il 23 aprile 1516, il famoso documento sulla “regolazione della purezza” per la produzione della birra bavarese.

 

 

A questo punto non resta che brindare con … la bionda in bicchiere !!!

 

 

di Carlotta Giani

theresianer.com

Commenta per primo