Pozioni di bellezza

Visuel PUB DK_REC_RVB

Se facciamo un percorso a ritroso nel tempo, possiamo sicuramente affermare che il siero di bellezza era un trattamento molto esclusivo. Un gesto quasi elitario, per le donne preoccupate di preservare la giovinezza della loro pelle

All’inizio era infatti una formula ultra-concentrata in attivi, una texture inedita che penetrava e agiva con precisione. Un trattamento mirato alle rughe e alla riparazione cellulare in profondità. Oggi  il siero offre una concentrazione di attivi eccezionale (da 3 a 5 volte di più rispetto ad un normale trattamento) e una consistenza ancora più sensoriale. Il suo utilizzo è diventato quotidiano e si indirizza ad ogni bisogno: anti-rughe, idratazione, anti-rossori o ricerca di luminosità. Un rituale di trattamento destinato a tutte le donne e a tutti i tipi di pelle… Del resto, in Europa, 1 donna su 3 utilizza un siero. Certo il panorama di questo strategico prodotto è estremamente variegato, ed è appunto per questo che la vostra scelta deve essere occulata e adatta alle vostre necessità. Per quanto mi concerne, il siero è una vera e propria pozione di bellezza per la pelle, una vera e propria “carezza” che con un gesto delicato risana e corregge le imperfezioni della pelle, che giorno dopo giorno, rischiano di diventare rughette stabili.

Normalmente i sieri possono essere usati sia di giorno che di notte, tra il tonico e la crema di trattamento e lascia una sensazione di freschezza e di pelle ultra liscia, ma se ne avete la possibilità, differenziate questo prodotto in uno idratante da giorno e anti-rughe da notte. E’ difficile spiegare in poche parole, esattamente l’azione di questo prodotto delle meraviglie, ma vi posso dire che l’alta concentrazione dei principi attivi e la loro preziosità, aiutano a rimettere in moto il metabolismo cutaneo. I ricettori cellulari “riprendono a dialogare” tra di loro, favorendo un corretto interscambio all’interno della cellula stessa.

 

 

 

La grana della cute risulta più compatta e affinata, l’elasticità e la luminosità più evidenti in pochi giorni, le piccole rughe spariscono quasi completamente, mentre quelle che in cosmetica chiamiamo “installate”, sensibilmente attenuate. Dopo un periodo minimo di due settimane, anche i contorni del viso sono più definiti e tonici.

Il siero è un prodotto che non ha contro indicazioni: ogni giorno, due volte al giorno o, per le più pigre, almeno alla sera. Il momento ottimale per iniziare con questo trattamento intensivo è il cambio di stagionemarzo/aprile oppure prima dell’autunno, momenti in cui la pelle si trova a dover fronteggiare sbalzi climatici non indifferenti, ma soprattutto, sarà la vostra determinazione e l’uso costante del siero che avrete scelto a darvi quei risultati che, vi posso garantire, non sono solo promesse. Provare per credere …

 

di Giovanna Cappuccio

 

Immagine di apertura: Diane Kruger per Chanel Beauté.

 

 

Commenta per primo