PENGUIN HIGHWAY

penguin-highway-nexo-digital

Penguin Highway arriva al cinema. Tratto dal romanzo di Tomihiko Morimi che ha conquistato la critica vincendo il prestigioso Japan SF Grand Prize, Penguin Highway è il nuovo inventivo lungometraggio di Hiroyasu Ishida che con i suoi precedenti lavori (Fumiko’s confession e Sonny Boy & Dewdrop Girl) ha raccolto numerosi consensi da parte della critica e vinto numerosi premi, basti citare il Fantasia International Film Festival, il Best Animated Feature Film 2018, il Satoshi Kon Award e l’Audience Award.

La storia ci racconta di Aoyama, ragazzino di dieci anni, studente affidabile e meticoloso con una grande ambizione: diventare un importante ricercatore … suo padre è uno scienziato …  che come tutti i bambini ha un modo tutto suo di vedere e conoscere il mondo.  Tiene dei diari su cui annota quotidianamente le sue osservazioni, i suoi esperimenti e le sue esplorazioni.

Un giorno alcuni pinguini compaiono improvvisamente nella città in cui vive, ma, così come sono apparsi, misteriosamente gli stessi spariscono. Come ha modo di scoprire Aoyama, “queste strane creature” vivono di energia propria e non hanno bisogno di nutrirsi, semplicemente “evaporano”. La “Sorellona”, igienista dentale e amore segreto del bambino, è un po’ il centro di tutta la storia e in un pomeriggio assolato, mentre sono insieme, lancia una lattina lontano da lei e questa si trasforma in un pinguino … Il giovane studente decide allora di indagare insieme ad un compagno timido e bullizzato. Il bambino intuisce che tra i vari fenomeni che si stanno verificando, come pure una grossa sfera d’acqua sospesa sulla campagna, scoperta da un’altra sua compagna di scuola e chiamata “il mare”, Aoyama è certo che Sorellona è la chiave della risoluzione di tutti questi eventi misteriosi.

Certo è che questi accadimenti sono ormai di dominio pubblico e stanno andando fuori controllo, come “il mare” sempre più grande e incombente sulla cittadina, che ha pure inghiottito dei ricercatori. Si deve agire. Subito. E il “giovane ricercatore” troverà proprio in Sorellona il miglior capitano. In pochi attimi un esercito di pinguini sempre più numeroso, si dirigerà guidato da questi due improbabili condottieri verso il mare sospeso e ci si tufferà all’interno scoprendo un altro mondo.

La grande bolla si disgregherà, inondando la piccola cittadina e liberando i ricercatori intrappolati, così come i pinguini inizieranno a evaporare e anche per Sorellona è arrivato il momento dei saluti e degli addii. Questa storia apparentemente un po’ sconclusionata, ci conduce per mano nel mondo visto attraverso gli occhi di un bambino dove, per la propria stabilità, tutto dovrebbe svolgersi sotto strette regole e con metodo scientifico; ma il magico, il misterioso e il fantastico restano gli ingredienti indispensabili per una crescita ricca e spensierata.

E’ in tutti questi indispensabili ingredienti per avere occhi stupiti verso il mondo e la mente aperta … la magia della crescita … Il film lascia aperta la porta a diverse chiavi di lettura e in primis a tutti gli sconvolgimenti climatici che in questi ultimi anni si sono abbattuti sul nostra pianeta. I personaggi sono molto ben caratterizzati nell’inconfondibile disegno manga … Non solo per bambini.

Il lungometraggio è stato realizzato dal dinamico Studio Colorido, che ha già dimostrato nei lavori precedenti grande inventiva e padronanza tecnica e che in questo caso ha lavorato sulla sceneggiatura di Makoto Ueda. Il Design dei Personaggi è stato affidato a Youjirou Arai e le musiche a Umitarou Abe. Nella versione giapponese del film, che in Italia sarà proposto invece nella sua versione doppiata, la celebre Kana Kita è l’interprete di Aoyama, mentre Yuu Aoi (Tokyo Ghoul the movie, Redline) presta la sua voce alla “sorellona”.

 Ad eseguire il tema musicale del film, Good Night, è Hikaru Utada. Si tratterà della sua prima canzone per un film di animazione dal 2012, dopo Evangelion: 3.0 You Can (Not) Redo. Al cinema solo 20 e 21 novembre (elenco dei cinema su www.nexodigital.it

di Giovanna Cappuccio

 

 

 

 

Penguin Highway

Staff

Regia: Hiroyasu Ishida

Soggetto: Tomihiko Morimi

Sceneggiatura: Makoto Ueda

Design Personaggi: Youjirou Arai

Musiche: Umitarou Abe

Produzione animazioni: Studio Colorido

 

 

Commenta per primo