Launer – Handcrafted in England

Elisabetta II con Napolitano in visita ufficiale indossa una Turandot nera

Il meglio dell’artigianato britannico si intreccia con la storia.

GIOVANNI MARCHELLE AT BRITISH BOXLa maison Launer è stata fondata intorno al 1941 con un’idea molto precisa: realizzare borse eleganti e piccola pelletteria, utilizzando i migliori materiali, fatti a mano e superbamente rifiniti dal lavoro di artigiani altamente qualificati. Launer, è stato un pioniere in terra di Albione nel realizzare prodotti di altissima qualità e rimanendo fedele a questo impegno per più di 70 anni, producendo tutti i suoi manufatti, esclusivamente in Inghilterra. Ogni pezzo è realizzato con metodi tradizionali nella sede nel Midlands, in un edificio Grade II.

I laboratori dove sono subentrati, ospitavano già dei mastri pellettieri fin dalla sua costruzione nel 1904. Da quando Gerald Bodmer ha rilevato l’azienda nei primi anni ’80, questo brand ha consolidato una reputazione invidiabile nell’alta società britannica, inclusa la Regina Elisabetta. Infatti nel 1968 a Launer è stata concessa una reale Warrant da Sua Maestà la Regina, che ha suggellato con questo titolo, un prestigio assoluto sullo scenario mondiale. E’ accertato che le borse preferite di Elisabetta II siano “Traviata” e “Turandot”, che utilizza sempre in nero e in bianco.

Da quel momento figure illustri e leader politici hanno portato attaché e 48 ore di “Launer”. Anche Margaret Thatcher aveva una sua “borsetta personale” a due manici, così come la principessa imperiale giapponese Masako, accanto a “tesori nazionali” quali Judi Dench e Maggie Smith. Tutti i prodotti possono essere personalizzati in un’ampia varietà di colori, cifrati e con il marchio distintivo dell’iconica corda a tre capi, simbolo di Launer e che stanno a significare: qualità, eleganza e discrezione.

Senza titolo-7Ma cosa tiene nella sua borsetta Elisabetta II? Tutti noi ci siamo fatti questa domanda almeno una volta e oggi voglio svelarvi questo piccolo segreto; ci tiene la penna stilografica del padre a cui era affezionatissima e che porta sempre con sé, anche se non deve firmare assegni e tanto meno autografi, un fazzoletto di lino bordato di pizzo Chantilly, una scatoletta di mentine che si sussurra essere di marca Leone fornite da Fortnum and Mason, cipria e un rossetto in tonalità “dolce oleandro di Scozia”, esattamente come quello che, a detta di Camilla Cederna, era il preferito di sua sorella Margaret e uno shatush leggerissimo per coprirsi le spalle in caso di fresco.

Oggi il marchio ha catturato l’attenzione dei principali opinion leader del mondo della moda, per l’evoluzione dei prodotti proposti stagione dopo stagione, l’altissima qualità e la grande estensione di colori e fatture, anche nella piccola pelletteria. A Milano “Launer Handcrafted in England” è venduto in esclusiva da British Box in via Melzo 34.

 

 

 

 

 

di Clotilde Acerbi

 

britishbox.com, launer.com

 

Commenta per primo