E SE LA BIRRA SI TINGE DI ROSA?

10LuppoliLeBollicineRose_Part

Conoscete già quella bionda, quella rossa o quella scura. Ma la birra rosé, dite la verità, vi mancava. Fino a oggi, visto che il Birrificio Angelo Poretti, da 140 anni sinonimo di qualità birraria italiana, ha deciso di presentarla grazie a un lancio promozionale milanese che ha riscosso molto successo.

Si chiama 10 Luppoli Rosé, e si presenta in elegante bottiglia da vino più che da birra, tinta di un bel rosa tenue, con tanto di capsula tipo champagne: una birra decisamente speciale,  rifermentata con lievito Saccharomyces bayanus. Lo stesso cioè adottato per la produzione delle bollicine più famose, e che le conferisce un perlage delicato e frizzante, ideale per degustarla rigorosamente in flûte. Inutile dirlo, si tratta di una bevanda pensata appositamente per un pubblico femminile!

A rendere la 10 Luppoli Rosé una birra del tutto innovativa, oltre alla rifermentazione, c’è anche l’utilizzo di 10 luppoli differenti provenienti da tutto il mondo, il colore rosato assolutamente naturale, donato dalla carota violetta, e l’uso esclusivo di malto di frumento. Tutti elementi che le conferiscono un profumo ricco di suggestioni olfattive e delicate note aromatiche per un risultato beverino, fresco e sensuale, unico nel suo genere.

Poco ma sicuro, si tratta di una birra che segna un’importante svolta rispetto al passato e che i Mastri Birrai del Birrificio Angelo Poretti hanno concepito pensando in particolare a quel nuovo trend di consumatori giovani, indipendenti e alla perenne ricerca di novità da scoprire. Come ad esempio le millennials. Lo si evince dalle parole di Alberto Frausin, AD Carlsberg Italia: “Abbiamo tutti sotto gli occhi l’evoluzione della società riguardo i consumi di birra. In particolare, mi riferisco all’universo femminile. La birra ormai non è più né una bevanda, né un mondo da uomini. Lo vedo in azienda, dove le donne direttamente coinvolte sul prodotto sono aumentate in modo importante negli ultimi anni. E lo vedo guardandomi intorno nei ristoranti e nei bar: le donne scelgono di bere birra, scelgono quale birra bere, amano sperimentare e amano scoprire. Note per la loro spiccata sensibilità e attenzione per i dettagli, si dimostrano alla prova dei fatti anche delle abili degustatrici. Questo le rende consumatrici consapevoli e moderate“.

In effetti, al di là del look decisamente accattivante, la 10 Luppoli Rosé si dimostra  ideale da sorseggiare insieme a crudité di pesce, crostacei, formaggi a pasta fresca e fragole. Ma è perfetta anche per l’aperitivo, come brindisi a fine pasto o per celebrare un momento speciale. Insomma, una bevanda dall’estrema versatilità, che non aspetta altro di essere scoperta dai più esigenti palati femminili.

 

 

di Paolo Scarpellini

 

birrificioangeloporetti.it

Commenta per primo