DIPTYQUE & DESIGN WEEK

img_1171

Dal 4 al 9 aprile, Milano sarà, più o meno pacificamente, invasa dal popolo del design, del lifestyle e della ricercatezza “nell’abitare”, nel senso più ampio del termine. Si dice sempre che c’è “una prima volta per tutto” … Ecco, è proprio vero e questa Design Week segna la presenza di diptyque con una particolare installazione per il lancio del suo nuovo “sablier”.

Per i meno ferrati, in francese le sablier altro non è che una clessidra, ma che per diptyque è sempre stato un qualcosa di speciale, di raffinato, un sofisticato diffusore di fragranze per ambiente, che quest’anno cambia pelle e dunque, perchè non svelarlo durante questi giorni molto speciali, che vedono Milano al centro del design internazionale. Sei le raffinate fragranze contenute.

Diptyque_Sablier_Roses_F39         Diptyque_Sablier_Gingembre_F39           Diptyque_Sablier_Baies_F39

 

Roses in total white. Gingembre con il caldo colore dello zenzero. Baies in bi-colore white e fumé.

Diptyque_Sablier_Figuirer_F39        Diptyque_Sablier_FleurOranger_F39           Diptyque_Sablier_34_F39

 Figuirer in lucente verde. Fleur d’oranger in un caldo arancio. 34 in un paglierino delicato.

Le due parti del sablier, sono separate dal “distillastore” centrale, nascosto da uno splendido foglio di metallo cesellato, dal quale fuoriescono gli aromi delle fragranze racchiuse, grandi must della collezione diptyque. Ci vorrà un’ora, ovvero la durata di un ciclo della clessidra, un’ora diptyque, per scoprire questo oggetto sofisticato ed esclusivo, che ci consente di viaggiare attraverso il tempo, minuto per minuto, tra gli effluvi profumati della nuova creazione della Maison.

 

 

Per chi non lo conoscesse, ecco alcuni cenni sulla sua vorticosa attività artistica. Lavora con l’idea di rimuovere i confini tra arte e design, comunicazione e cultura, esperienza e intrattenimento. Sono linguaggi intrinsecamente connessi che si influenzano e interagiscono tra loro. Il suo approccio li libera dai loro limiti per creare qualcosa di diverso, un’opera che trascende per andare oltre. Il suo lavoro spazia dalle installazioni artistiche, alla costruzione di ambienti fino come curatore di mostre. Ha iniziato la sua carriera come DJ e produttore musicale, ha fondato “SKYBAR wireless lifestyle support” creando le prime APP per Nokia (2001). Artista digitale, ha realizzato contenuti per NTT DoCoMo, la più grande compagnia di telefonia mobile in Giappone. Ha sviluppato il sito e commerce e l’interfaccia utente per Luisaviaroma.com inventando un nuovo concept di brand extension sia in-store che on-line. E’ un esperto di tematiche relative all’evoluzione dei linguaggi creativi e dell’ingaggio esperienziale Ha creato pezzi unici di fine art su commissione di brand internazionali.

Collabora in tutto il mondo con architetti e studi di design, sviluppando progetti non un approccio non convenzionale. I suoi lavori “site specific” sono stati esposti da istituzioni come il Louvre, Miami e Basilea Arte, The White Chapel Gallery, Palazzo Strozzi, Palazzo Vecchio a Firenze, Triennale di Milano e il Mies Van der Rohe Pavillion. Ha tenuto lezioni alla Stanford University, Central Saint Martins – University of the Arts a Londra, Ecal Scuola Cantonale d’Arte di Losanna, YPO Young Presidents’ Organization, Università La Sapienza Roma, Cà Foscari Venezia e il  Future Concept Lab – istituto globale di ricerca e innovazione. E’ stato incluso nel libro “Italo Globali” (Lupetti,2014), tra i principali innovatori italiani riconosciuti in ambito internazionale. Vive a Firenze e lavora in tutto il mondo.

L’opera verrà allestita a Palazzo Litta, all’interno del progetto A Matter of Perception: LINKING MINDS, a partire dal 3  e fino al 9 Aprile prossimo. Celebrando questo importante momento dedicato al design, il Sablier sarà in vendita in esclusiva mondiale, presso l’iconica boutique di Milano.

 

Non vi resta che venire a scoprire l’esclusivo “tempo profumato” di diptyque …

 

di Giovanna Cappuccio

 

 

Palazzo Litta, Corso Magenta 24, Milano Design week 4-9 Aprile 2017, h.11-21

Boutique diptyque, Via Brera 23, Milano, h.10.30-19.30

 

diptyqueparis.eu

Commenta per primo