Chanel … ed è subito trend

SECTION-COLLECTION

“Le donne pensano a tutti i colori, tranne che all’assenza di colore. Ho detto che il nero racchiude tutto. Anche il bianco. Sono di una bellezza assoluta. È l’accordo perfetto”. Gabrielle Chanel

Lucia Pica, Chanel Global Creative Make up & Color Designer, esplora e reinterpreta il bianco e il nero, i non colori simbolici di Chanel, per una collezione make up stilizzata e magnifica, convenzionale e astratta, ma anche delicata e sensuale e applica il suo approccio a questi colori forti apprezzandone l’assolutismo mistico e riservando un’attenzione particolare alle nuance e alle sfumature intermedie.  Nasce così la collezione “Noir” e “Blanc”, gli assoluti che Gabrielle Chanel ha reso eleganti, senza tempo e iconici, che ancora oggi rappresentano la firma intramontabile della Maison Chanel. Nell’immagine sotto il make up “Noir et Blanc”. La collezione è un incontro tra fantasia e realtà, tra semplicità e complessità, in una perfetta armonia di assoluti.

In sintonia con l’ambiente architettonico e culturale modernista di Parigi, parte dell’interesse di Mademoiselle per il bianco e il nero può essere visto come un riflesso della sua epoca; l’ebano e l’avorio degli interni in stile Art Déco, le linee grafiche delineate in stile Moderne, le immagini fotografiche e cinematografiche stilizzate che caratterizzavano quel periodo, così come i ritratti di Mademoiselle… È ispirandosi a queste immagini che Lucia Pica si è avvicinata a questi colori così grafici e unici per Chanel, celebrandoli ed umanizzandoli, rendendoli letteralmente vivi ai nostri occhi.

Un’aura di glamour soffuso e scintillante avvolge il viso. L’illuminazione tipica dei palcoscenici e degli studi cinematografici, capace di trasformare le star degli anni ‘20 e ‘30 in vere e proprie dive del cinema e  della fotografia, diventa oggetto di un’inedita rielaborazione.

La luce viene catturata e riflessa da un sottile velo di Le Gel Pailleté, setoso e scintillante. La pelle del viso e del décolleté, risulta luminosa e diffonde un universo di riflessi inebrianti come la luce al tramonto. Basta alleggerirne la consistenza per ottenere un risultato più delicato, perfetto per illuminare il viso ogni giorno.

Gli occhi di Noir et Blanc de Chanel sono cinematografici e d’impatto, emozionanti e sensuali, stilizzati e ombreggiati. Lo sguardo è il grande protagonista della collezione Noir et Blanc de Chanel. Attori di un palcoscenico delicato, gli occhi sono il cuore della collezione. Le sfumature nere, marroni, argentate, grigie e bianche evocano le immagini delle dive del passato nell’epoca del bianco e nero. Con Stylo Yeux Waterproof  il bianco e il nero sono più definiti ed intensi che mai. Il Blanc Graphique un bianco, fresco e luminoso, si contrappone al classico Noir Intense, un nero profondo e penetrante. La palette di ombretti Les 4 Ombres si reinventa per questa stagione, con pigmenti più ricchi e meravigliosamente luminosi. Nella palette Noir Suprême, ritornano i marroni profondi e complementari delle primissime foto in bianco e nero, con i loro toni vellutati, caldi e seducenti. La palette Modern Glamour, svela invece toni più scintillanti, e richiama le contrapposizioni delle stampe fotografiche in bianco e nero, dove i bianchi freddi e i grigi satinati contrastano con un intenso nero opaco. Ombre Première Top Coat dona una brillantezza sontuosa e al tempo stesso delicata, un velo di glamour, da poter sovrapporre a texture e a colori più tradizionali e contrastanti. Pénombre è un nero luminoso dai riflessi dorati, mentre, Carte Blanche, il suo gemello opposto, è un bianco dai riflessi argentati.

111

Con Noir et Blanc de Chanel la natura è sublimata, in particolare per il make-up delle labbra. Qui il colore notturno così evocativo, naturale eppure soprannaturale, mostra un universo di sfumature intermedie viste con occhi nuovi. Rouge Coco Gloss Laque Noire, un profondo nero che ciliegia conferisce alle labbra una lucentezza ricca e intensa. Crystal Clear è la sua controparte, un top coat trasparente, leggermente brillante e seducente.

Per contro, Rouge Allure Liquid Powder è leggermente sfumato e opaco. Bois de Nuit è un delicato e caldo rosa antico, mentre Timeless è un beige-caramello chiaro.

Rouge Allure Velvet Extrême estende l’idea del giardino notturno con Rose Nocturne, un bocciolo di rosa profondo e mat, quasi come una seconda pelle. Mentre Rouge Obscur, un profondo e intenso bordeaux, colora le labbra come un buon vino rosso.

“Adoro il potere del bianco e del nero. Mi piace l’idea che possano essere visti come un concetto astratto ma che siano anche così definiti.”  dice Lucia Pica. Sulle unghie, “Noir” e “Blanc”  sono la purezza degli assoluti, bellezza e armonia trovano la loro massima espressione. Astratti e protagonisti di una realtà inedita per Le Vernis, il bianco ottico e il nero intenso adottano un finish mat. Le Vernis Pure Black contemporaneamente magnifico e affascinante, si impone come un nuovo classico. Giocando con l’universo del pop e la profondità del colore, il new black veste perfettamente le unghie. Le Vernis Pure White sorprendente quanto attraente, afferma la propria innocenza con un approccio quasi aggressivo. La sua opacità e la sua purezza, accostate al suo spirito astratto, ne fanno un classico Chanel, ma in chiave futuristica.

Il bianco e il nero sono i colori che più associo a Gabrielle Chanel; l’epoca in cui viveva, il potere che dava a questi colori, il modo in cui apparivano nella sua vita. Era circondata dal bianco e dal nero, negli arredi, nell’architettura di Parigi, ma anche nel simbolismo della sua vita”. Lucia Pica

La Redazione

chanel.com

Commenta per primo